Stop a scontrino cartaceo e ricevuta fiscale: arriva lo scontrino elettronico obbligatorio

Il tradizionale scontrino cartaceo e la ricevuta fiscale attualmente emessi dagli esercenti verranno presto sostituiti da uno scontrino digitale che obbligherà gli esercenti a dotarsi di un registratore cassa telematica.

Tutti gli esercenti (negozi di vendita al dettaglio, della grande distribuzione, artigiani, ristoratori, hotel e catene alberghiere) entro il 1° gennaio 2020 dovranno emettere lo scontrino elettronico.
Già a partire da 1° luglio 2019, circa 260.000 soggetti che hanno registrato un volume di affari superiore ai 400.000 euro saranno interessati dal nuovo obbligo normativo.Con l’entrata in vigore del decreto fiscale 2019, e come previsto dalll’Art.17, tutti gli operatori IVA saranno obbligati a trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate il totale dei corrispettivi giornalieri.